Mappa del Sito
Home Page
Inizio Pagina
Pagina Precedente
       
Chi in questi giorni dovesse percorrere la strada che da Dardago sale verso Val de Croda e San Tomè, a metà strada fra la località’Ciampore’ ed il ristorante il Rifugio (ex ciasa de Val de Croda), volgendo lo sguardo sulla destra, vedrebbe che, nel monte di fronte, in località ‘Thengle’, buona parte del bosco è stata tagliata.
La legna proveniente da detto taglio, si trova accatastata oltre l’Artugna ed è stata ivi portata a dorso di mulo, essendo la montagna molto ripida i boscaioli hanno pensato bene di usare una decina di muli per trasportare al piano dei grossi carichi di legna precedentemente tagliata.
Per molte persone, in questi tempi di estrema meccanizzazione, vedere all’opera queste forti ed operose bestie, sembrerà strano, ma tant’è; ed allo scrivente, vedere questi prestanti animali percorrere docilmente in fila indiana i sentieri delle nostre montagne, tornano alla mente, con nostalgia, gli anni del servizio militare negli alpini, ove il mulo era il fedele compagno di marcia in molte escursioni.
Di seguito proponiamo alcune diapositive riguardanti l’evento.
       
       









































































Loading