Mappa del Sito
Home Page
Inizio Pagina
Pagina Precedente
       

Poesia raccontata da Bastianello Santa alla figlia Pellegrini Ines in ricordo dell’ inaugurazione del monumento di Villotta, prima guerra mondiale, scritta da un paesano

       


Lassù in una casetta
d’ Italia sul confin
viveva un vecchietta
la madre di un alpin
Col figlio suo accanto
nella chiete tra i monti
viveva in un incanto
la vecchia col suo alpin
Su parti figlio mio
la patria ti chiamò
e t à compagni Iddio
per te io pregherò.
Di notte su quel monte
dove tu combatterai
la madre tua verrà.
Infatti a mezzanotte la vecchia arrivava
e invano chiamava
invano chiamava il suo amato alpin.
Figlio orsù son qui
Madre mia ci rivedren Lassù
Anonimo di Villotta
     
     
       
       
       































































































































































Loading