Mappa del Sito
Home Page
Inizio Pagina
Pagina Precedente
       
E' con "viva e vibrante soddisfazione" che noi del Comitato del Ruial possiamo affermare che la  1^ Festa sul Ruial  è stata una grande giornata di festa per tutti.Dopo la benedizione del "ritorno del ruial" da parte del nostro parroco don Maurizio, sono stati espressi i nostri sinceri ringraziamenti a Montagna Leader e alle amministrazioni comunali di Budoia e Polcenigo, per l'impegno e professionalità nella gestione del progetto "Liquentia", al Corpo Forestale e a tutti i vari collaboratori che hanno contribuito in vari modi al progetto. Anche il rappresentante della base USA, il Chief Master Sergeant Mark Batzer, ha espresso apprezzamenti e ringraziato per l'ospitalità e spirito di amicizia con i quali la popolazione locale accoglie la comunità USA residente.Anche il dott. Damiani, direttore di Montagna Leader, ha espresso apprezzamenti per l'ottimo utilizzo che è stato fatto con i fondi ricavati grazie al progetto "Liquentia", assicurando il proprio supporto per possibili progetti futuri.E' stata una bellissima festa anche grazie all'aiuto insperato del meteo ; al brindisi e rinfresco alle scuole di  Dardago hanno partecipato ancora più persone di quante erano presenti alla cerimonia a Perer, e noi stimiamo che ci siano state almeno 250-300 persone (stima confermata anche dalla quantità di cibo e bevande consumate, con nostra grande soddisfazione), anche con moltissime famiglie di americani presenti.L'impegno gravoso dei volontari che hanno lavorato all'opera di restauro e ricostruzione è stato "abbondantemente" ricompensato dalla grossa soddisfazione e apprezzamenti espressi dai compaesani, autorità e ospiti che hanno partecipato alla giornata di festa, e dal piacevole rumore dell'acqua della cascata di Perer.Sono anche state raccolte una quarantina di nuove iscrizioni al Comitato, distribuite numerose cartine dei sentieri attorno a Dardago e vendute moltissime pergamene storiche riproducenti la supplica del 1775 alla Repubblica Serenissima.Insomma il bilancio è stato assolutamente molto positivo.Ora il Comitato passerà alla seconda fase che comporterà la messa in sicurezza del tubo (di ghisa posato nel 1918) che attraversa il torrente Artugna e, appena ottenuti i relativi permessi, alla costruzione di una fontana in pietra nella nuova area pic-nic de "La Rosta", e la creazione di un piccolo laghetto che verrà alimentato dall'acqua del Ruial prima del suo ritorno in Artugna.Poi ci sono in cantiere numerose altre idee che hanno bisogno di ulteriori elaborazioni e autorizzazioni prima di diventare progetti operativi.Insomma, finito il grande sforzo sul Ruial,  i volontari  non staranno con le mani in mano, e tengono "il motore acceso" in attesa di  nuove iniziative per il miglioramento e promozione della vallata de Val de Croda  e del territorio pedemontano di Budoia. In serata, nel teatro di Dardago per la presentazione del libro su "Longiarethe", anche gli architetti Moreno Baccichet e Giulio Ferretti  hanno offerto la propria preziosa collaborazione e adesione al Comitato.
Un grazie sincero a tutti gli amici e simpatizzanti che oggi ci hanno gratificato con la loro presenza.
    Il Presidente del Comitato del Ruial
Valentino Zambon 'Ite'          
     
Ringraziamo Walter Tesolin per la collaborazione fotografica
 
       























































































































































































































































































































































































































Loading