Mappa del Sito
Home Page
Inizio Pagina
Pagina Precedente
 

LA LIBERTA’ CHE IL GIOVANE RICCO NON HA CAPITO

Un tale corre incontro al Signore. Corre, con un gesto bello, pieno di slancio e desiderio. Ha grandi domande e grandi attese. Vuole sapere se è vita o no la sua. E alla fine se ne andrà spento e deluso. Triste, perché ha un sogno ma non il coraggio di trasformarlo in realtà. Che cosa ha cambiato tutto? Le parole di Gesù: Vendi quello che hai, dallo ai poveri, e poi vieni. I veri beni, il vero tesoro non sono le cose ma le persone. Per arrivarci, il percorso passa per i comandamenti, che sono i guardiani, gli angeli custodi della vita: non uccidere, non tradire, non rubare. Ma tutto questo l'ho sempre fatto. Eppure non mi basta. Che cosa mi manca ancora? Il ricco vive la beatitudine degli insoddisfatti, cui manca sempre qualcosa, e per questo possono diventare cercatori di tesori. Allora Gesù guardandolo, lo amò. Lo ama per quell'eppure, per quella inquietudine che apre futuro e che ci fa creature di domanda e di ricerca. Una cosa ti manca, va', vendi, dona.... Quell'uomo non ha un nome, è un tale, di cui sappiamo solo che è molto ricco. Il denaro si è mangiato il suo nome, per tutti è semplicemente il giovane ricco. Nel Vangelo altri ricchi hanno incontrato Gesù: Zaccheo, Levi, Lazzaro, Susanna, Giovanna. E hanno un nome perché il denaro non era la loro identità. Che cosa hanno fatto di diverso questi, che Gesù amava, cui si appoggiava con i dodici? Hanno smesso di cercare sicurezza nel denaro e l'hanno impiegato per accrescere la vita attorno a sé. È questo che Gesù intende: tutto ciò che hai dallo ai poveri! Più ancora che la povertà, la condivisione. Più della sobrietà, la solidarietà. Il problema è che Dio ci ha dato le cose per servircene e gli uomini per amarli. E noi abbiamo amato le cose e ci siamo serviti degli uomini... Quello che Gesù propone non è tanto un uomo spoglio di tutto, quanto un uomo libero e pieno di relazioni. Libero, e con cento legami. Come nella risposta a Pietro: Signore, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito, cosa avremo in cambio? Avrai in cambio una vita moltiplicata. Che si riempie di volti: avrai cento fratelli e sorelle e madri e figli... Seguire Cristo non è un discorso di sacrifici, ma di moltiplicazione: lasciare tutto ma per avere tutto. Il Vangelo chiede la rinuncia, ma solo di ciò che è zavorra che impedisce il volo. Messaggio attualissimo: la scoperta che il vivere semplice e sobrio spalanca possibilità inimmaginabili. Allora capiamo che Dio è gioia, libertà e pienezza, che il Regno verrà con il fiorire della vita in tutte le sue forme. Che ogni discepolo può dire: con gli occhi nel sole a ogni alba io so che rinunciare per te è uguale a fiorire»

MERCOLEDI’ Sant’Ignazio d’Antiochia vescovo e martire
9,30  IN ONORE B.V.MARIA ord. persona devota
         DEFF. DEL MASCHIO RINO E GENOVEFFA
         DEF. SIGNORA OSVALDO
         DEFF. PES EUGENIO E GIULIA
         DEFF. COLELLA ROSINA E ALBERTO
         DEFF. ALDA ED EMILIO
VENERDI’ San Paolo della Croce sacerdote
18,00 DEFF. MEZZAROBBA ANTONIO, ELENA E ANGELO ord: nipoti
          ANN. DEF. MEZZAROBBABENIAMINO ord. nipoti
DOMENICA Ventinovesima del Tempo Ordinario
18,00 DEFF. VITO, FRANCESCO, ANGELA E RINO
          DEFUNTI SCARINGI E SIGNORA
           DEFF. BENEFATTRICE CATERINA E DEFUNTI DONADONIBUS
DEFF. GISLON ELIO E FRATELLI
DEF. ANGELIN RENZO ord. famiglia
DEFUNTI DEDOR E ARIET
DEFF. VARNIER LUCIA E AGOSTINO

OFFERTE: Offrono, per opere parrocchiali: N.N., €. 25; N.N., €. 20; famiglia Zambon Gianni, 50.         

 

MARTEDI’ Santa Margherita maria Alacoque vergine
18,00 DEFF. JANNA GIUSEPPE ED ERMELLINA BARNARDO
GIOVEDI’ San Luca evangelista
18,00 DEFF. ZAMBON FRANCO E ANITA BISO
SABATO Ventinovesima Domenica del Tempo Ordinario    
18,00 DEFF. JANNA IDA E ANTONIO CIAMPANER
DEFF. BURELLI MARIA, MAURILIO E GABRIELLA
DOMENICA Ventinovesima del Tempo Ordinario    
11,00 MESSA PER LE COMUNITA’ PARROCCHIALI

OFFERTE: Per battesimo di Zanolin Ilaria offrono, per opere parrocchiali, €. 50.

   

LUNEDI’ Santa Teresa d’Avila vergine e dottore della Chiesa
18,00 DEF. BESA GARDO ord. persona amica
DOMENICA Ventinovesima del Tempo Ordinario    
10,00  DEF.TA STANIC CARMELA ord. Fort Felice e Paola
           DEF.TA STANCESCU MICHELA
           DEF. ZANOLIN ANDREA
           DEF. BASSO FRANCO

OFFERTE: N.N. offre, per lampadario, €. 50.

   

CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI
Giovedì prossimo 18 Ottobre alle ore 20,45 nella Sala Parrocchiale, si riunisce il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici con all’o.d.g.:

  • Conclusione collocamento lampadario nella Chiesa Parrocchiale
  • Situazione del sottotetto della Chiesa
  • Riconferma Convenzione Annuale con l’Associazione Riva de Messa
  • Varie

 

   

MESE DEL ROSARIO
Nel mese di Ottobre il rosario viene recitato nelle nostre parrocchie:
a BUDOIA ogni pomeriggio della settimana alle 17,30 promosso dsl Gruppo del Rosario perpetuo a DARDAGO: il martedì, il giovedì e il sabato alle ore 17,30 prima della Santa Messa; a SANTA LUCIA. il lunedì alle ore 17,30 prima della Santa Messa
ANNO CATECHISTICO
In questa settimana iniziano gli incontri dell’anno catechistico. Ogni sabato dalle 11 alle 12 si terranno le lezioni di catechismo per tutte le classi elementari in Oratorio a Budoia. Domenica prossima 21 Ottobre la S. Messa con i ragazzi del catechismo alle ore 10 a santa Lucia
OTTOBRE MESE MISSIONARIO
Il mese di Ottobre è dedicato alle Missioni in tutto il mondo. In questa terza settimana siamo invitati a chiedere al Signore che mandi operai nella sua messe con nuove vocazioni missionarie.
GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE
Domenica prossima 21 Ottobre è la Giornata Missionaria Mondiale. Pregheremo per le Missioni in tutto il mondo e le offerte raccolte in Chiesa andranno per aiutare le missioni cattoliche.
ASCOLTARE, LEGGERE E CRESCERE
E’ organizzata nella nostra Provincia e nella nostra Diocesi una serie di incontri interessantissimi su vari argomenti che riguardano la vita e la storia in cui viviamo. Si può trovare il programma nel libretto che trovate nelle nostre Chiese.

   
 

IL SOGNO DI DIO E’ CHE NESSUNO SIA SOLO SENZA SICUREZZE

Una domenica, quella di oggi, che si potrebbe chiamare della famiglia cristiana, fondata sul matrimonio, istituito da Dio creatore fin dall'origine del mondo e confermato nella sua sostanza da Gesù. Di questo tema parlano il brano del libro della Genesi, e il Vangelo di Marco. La Genesi ci riporta all'origine dell'umanità, quando Dio, dopo la creazione dell'uomo, Adamo, crea la donna, Eva, come “aiuto che a lui corrisponda”. Il racconto, simbolico e teologico, con queste prime parole, indica già il tipo di rapporto che la donna avrà con l'uomo; non gli è identica, ma gli “corrisponde”; come una mano, che non è identica all'altra, ma le corrisponde perfettamente, così che mettendosi l'una di fronte all'altra come controparte, insieme fanno un tutt'uno, completandosi a vicenda. Segue l'intermezzo della creazione degli animali, a cui l'uomo dà il nome - esprimendo così la sua “signoria” sul mondo animale -, ed indicando, allo stesso tempo, che nessun animale può essere concepito come “corrispondente” all'uomo. Corrispondente all'uomo potrà essere solo la donna, creata a partire dalla costola dell'uomo, cioè partecipe della stessa natura. Inoltre, con questa sottolineatura, il testo indica che la donna è quel qualcosa, anzi quel qualcuno, che manca all'uomo, così che nell'unione coniugale si ricostituisce l'unità; l'uomo è fatto per completarsi nella donna e la donna per completarsi nell'uomo: “Osso delle mie ossa e carne della mia carne”. Qui è l'origine dell'istinto sessuale che, per progetto divino, porta all'unione tra uomo e donna che si realizzano nel matrimonio e nella famiglia. Il nome stesso con cui Dio indica la donna, nella lingua ebraica “isshah”, è nient'altro che il femminile di uomo, “ish”; ad indicare che si tratta della stessa natura. L'uomo è fatto per la donna e la donna per l'uomo: “Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno un'unica carne”. Nel brano evangelico di Marco, a chi gli domanda del “ripudio” della donna da parte dell'uomo, Gesù risponde che esso è frutto della durezza del cuore umano, ma non corrisponde al progetto di Dio creatore. Uomo e donna, maschio e femmina, nel matrimonio, diventano una sola carne, quindi una sola vita, indivisibile, per cui ogni altra scelta è da considerare adulterio. “L'uomo non divida ciò che Dio ha congiunto”, aggiunge il Salvatore: il matrimonio è opera di Dio che l'uomo non può distruggere. Il brano evangelico termina narrando l'amore di Gesù per i bambini, ai quali “appartiene il regno di Dio”: da loro si deve imparare la spirito veritiero con cui accogliere il regno di Dio; e la sua benedizione su di loro indica al mondo che essi sono sempre ricchezza e benedizione per l'umanità. Nel brano evangelico, la benedizione data ai bambini è il compimento naturale della benedizione del Creatore all'unione coniugale dell'uomo e della donna, da cui i bambini nascono. Un insegnamento, quello di questa Messa, da riprendere oggi più che mai, per annunciare al nostro mondo il significato e il senso dell'amore coniugale, della famiglia e della generazione.

MERCOLEDI’ San Daniele Comboni vescovo
9,30  DEF. VARNIER ANGELO
VENERDI’ della ventisettesima settimana del Tempo Ordinario
18,00 DEF. POLESE ELIO ord. famiglia
DOMENICA Ventottesima del Tempo Ordinario
18,00 DEF. DEL MASCHIO ALDO
MESSA PER LE COMUNITA’ PARROCCHIALI

 

MARTEDI’ San Giovanni Leonardi sacerdote
18,00 DEF. JANNA ARMANDO CIAMPANER
GIOVEDI’ San Giovanni XXIII papa
18,00 DEF.TE MARIA, ANTONIA, JOLANDA, EDI, ADELE
SABATO Dedicazione della Chiesa Parrocchiale    
18,00 DEF.TA ZORZETTO VETTOR VANDA
DEF.TA MARCON BUSETTI GIOVANNA.
DEF.TA BASTIANELLO MARCELLA
DOMENICA Dedicazione della chiesa Parrocchiale    
11,00 DEFF. MARSON EMANUELE, AMABILE E PAOLO

OFFERTE: N.N. offre, per opere parrocchiali, €. 40.

   

LUNEDI’ della ventisettesima settimana del Tempo Ordinario
18,00 MESSA PER INTENZIONE PARTICOLARE
DOMENICA Ventottesima del Tempo Ordinario    
10,00  DEF. BESA VINCENZO
           ANN. DEF.TA SERAFIN DORA
           DEFUNTI FAMIGLIA CARDAZZO
           DEFF. FORT ELIGIO, ENRICO E DEL PUPPO ANGELA

OFFERTE: Offrono, per lampadario: N.N., €. 50; N.N., €. 20; N.N., €. 15; N.N., 50.

   

DEDICAZIONE DELLA CHIESA PARROCCHIALE E OFFERTA PER LE NECESSITA’ DELLA DIOCESI
Domenica prossima 14 ottobre ricorre l’anniversario della Dedicazione della nostra Chiesa Parrocchiale. Nelle messe di sabato e domenica le offerte raccolte saranno devolute per le necessità della nostra Diocesi.
BATTESIMO
Domenica prossima 14 ottobre, durante la S. Messa delle ore 11, riceverà il sacramento del Battesimo Zambon Polonia Iris figlia di Zambon Gabriele e di Polonia Francesca.

   

MESE DEL ROSARIO
Nel mese di Ottobre il rosario viene recitato nelle nostre parrocchie:
a BUDOIA ogni pomeriggio della settimana alle 17,30 promosso dsl Gruppo del Rosario perpetuo a DARDAGO: il martedì, il giovedì e il sabato alle ore 17,30 prima della Santa Messa; a SANTA LUCIA. il lunedì alle ore 17,30 prima della Santa Messa
OTTOBRE MESE MISSIONARIO
Il mese di Ottobre è dedicato alle Missioni in tutto il mondo. In questa seconda settimana siamo invitati a offrire le nostre sofferenze perché la parola di Dio si diffonda nel mondo intero
ANNO CATECHISTICO
In questa settimana iniziano gli incontri dell’anno catechistico. Da sabato prossimo 13 Ottobre dalle 11 alle 12 si terranno le lezioni di catechismo per tutte le classi elementari in Oratorio a Budoia. Per le classi medie si terrà un incontro dei genitori con il diacono Silvano Scarpat alle ore 20,30 martedì prossimo 9 ottobre in oratorio per decidere il giorno delle lezioni.
ASCOLTARE, LEGGERE, CRESCERE
E’ organizzata nella nostra Provincia e nella nostra Diocesi una serie di incontri interessantissimi su vari argomenti che riguardano la vita e la storia in cui viviamo. Si può trovare il programma nel libretto che trovate nelle nostre Chiese.

   











































































































































































































































































































































































Loading