Mappa del Sito
Home Page
Inizio Pagina
Pagina Precedente
 

IL SIGNORE E’ VENUTO A PORTARE IL FUOCO SULLA TERRA PERCHE’ DIVAMPI

Riconoscere, capire e giudicare. Tre significati del discernimento, del quale a volte siamo capaci, ma non quando esso è davvero necessario, come nel momento presente. Anche per Gesù il suo momento presente era decisivo al punto da provocargli angoscia: "Sono venuto a gettare fuoco sulla terra, e quanto vorrei che fosse già acceso! Ho un battesimo nel quale sarò battezzato, e come sono angosciato finché non sia compiuto!". Con questa tensione interiore il Signore dichiara spezzati i nostri rapporti: quelli verticali tra padri e figli e quelli orizzontali con chi ci contrasta sugli stessi diritti. E la lotta si allarga nella società, nella politica, nella natura, fino alle guerre e ai conflitti più gravi. Che fare? Discernere è stato quanto mai difficile anche per Gesù che lo ha operato col fuoco e con l'acqua. Il fuoco dello Spirito Santo scenderà a Pentecoste, battesimo del giudizio di Dio che è il suo amore che salva il mondo. L'angoscia di Gesù è coscienza che questo fuoco viene da un battesimo (l'acqua è la morte) sulla croce. Gesù accetta la prova e fa della morte stessa il luogo del dono della vita, il luogo dell'amore. La fine del mondo è quando i padri sono contro i figli, i figli sono contro i padri e non c'è più la trasmissione della vita. È il caos assoluto nelle relazioni, il segno della fine della mondo, sul modello di quella fine che c'è stata all'inizio di tutto, quando l'uomo ha considerato Dio come nemico. Gesù ha sanato la frattura affidandosi al Padre ed estirpando la radice del male che è non fidarsi di Dio, di chi dà la vita. Tutto il male del mondo non dipende forse dalle nostre relazioni. Anche il dolore più grande di Gesù è stata l'esperienza della frattura della relazione col Padre: "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?". Gesù ha provato l'angoscia a causa del peccato che abbiamo fatto noi abbandonando Dio. La salvezza di Gesù è la guarigione del rapporto col Padre: siamo tutti figli e quindi tutti fratelli. L'altro non è l'inferno (Sartre), ma un dono.

MERCOLEDI’ San Pio X papa         
9,30 DEF. SIGNORA OSVALDO ord. moglie
        ANN. DEFF. VITO E FRANCESCO
VENERDI’ Santa Rosa da Lima vergine   
18,00 DEF. CARLON REMO
 DOMENICA Ventunesima del Tempo Ordinario
11,00 DEFF. PUPPIN FERUCCIO E GISELLA
          DEF. NAIBO EMILIO
          MESSA PER LE COMUNITA’ PARROCCHIALI

OFFERTE: Famiglia Panizzut Angela offre: per opere parrocchiali, €. 50, per Oratorio, festa compleanno Pilutti Yurji, €. 40.

 

MARTEDI’ San Bernardo abate e dottore della Chiesa
18,00 DEFF. JANNA VINCENZA, ANGELO E GIOCONDA
GIOVEDI’ Maria Santissima Regina   
18,00 DEFF. BOCUS VALENTINO, ANGELA E GIANCARLO
SABATO Ventunesima Domenica del Tempo Ordinario
18,00  DEFF. WILGEFORTE E ALDO
DOMENICA Ventunesima del Tempo Ordinario
10,00 DEFF. BOCUS PIETRO E MARIA FRITH
          DEFUNTI ZAMBON CEP
          DEFUNTI JANNA TAVAN

OFFERTE: Offrono, per opere parrocchiali: N.N., €. 30; N.N., €. 20; Ponte Alberto, €. 40.

   

LUNEDI’ della ventesima settimana del Tempo Ordinario            
18,00 MESSA DI 30° DEF.TA ZAMBON PIA (mamma di Don Maurizio)
DOMENICA Ventunesima del Tempo Ordinario     
18,00 DEFF. SOLDA’ CELESTE E TERESA ord. famiglia

   

CONCLUSA FELICEMENTE LA SAGRA DELL’ASSUNTA
Anche quest’anno abbiamo concluso felicemente la Sagra dell’Assunta con le manifestazioni del Dardagosto. Uno stuolo di collaboratori, circa un’ottantina di persone dai più piccoli ai grandi che si sono messi a disposizione per questo servizio alla Comunità Parrocchiale con gioia, armonia e autentico spirito di collaborazione. Diversi uomini hanno messo la loro opera, occupando anche giornate di meritate ferie e con spirito di sacrificio per realizzare materialmente l’edificio della cucina dietro le scuole, grazie anche all’impegno dell’Amministrazione Comunale di Budoia, proprietaria dell’immobile, che ha permesso e finanziato il lavoro. E’ chiaro che quando ci si aiuta e si cerca di collaborare insieme concordemente per il bene comune, le cose funzionano al meglio. Mi auguro che questa collaborazione possa continuare e svilupparsi e, a nome della Parrocchia, beneficiaria di questa festa, a tutti una parola sola:

   

E’ DECEDUTO MONS. GIOVANNI PERIN
Venerdì 16 agosto all’Ospedale di San Vito al Tagliamento è venuto a mancare Mons. Giovanni Perin, Canonico effettivo del Capitolo Cattedrale, all’età di 85 anni. Per 15 anni (dal 1971 al 1986) Pievano di Dardago, ha lasciato un ricordo indelebile, grazie alle sue doti di pastore intelligente, intraprendente e uomo di preghiera. Il Santo Rosario verrà recitato a Sedrano oggi domenica alle 20 e il funerale domani lunedì, sempre a Sedrano alle ore 16. La nostra Parrocchia di Dardago lo ricorderà con una Santa Messa nel trigesimo, domenica 15 Settembre alle ore 11.  

   
 

E IL SIGNORE SI METTE A SERVIRE NOI POVERI SERVI

Siate pronti, tenetevi pronti: un invito che sale dal profondo della vita, perché vivere è attendere. La vita è attesa: di una persona da amare, di un dolore da superare, di un figlio da abbracciare, di un mondo migliore, della luce infinita che possa illuminare le tue paure e le tue ombre. Attesa di Dio. «E verrà, se insisto\ a sperare, non visto...\Verrà,\ già viene\ il suo bisbiglio» (C. Rebora). Le cose più importanti non vanno cercate, ma attese (S. Weil). Lo stesso Dio «sitit sitiri», dicevano i Padri, Dio ha sete che abbiamo sete di lui, desidera essere desiderato, ha desiderio del nostro desiderio. Ed è quello che mostrano i servi della parabola, che fanno molto di più di ciò che era loro richiesto. Restare svegli fino all'alba, con le vesti già strette ai fianchi, con le lampade sempre accese, è un di più che ha il potere di incantare il padrone al suo arrivo. Quello dei servi è un atteggiamento non dettato né da dovere né da paura, essi attendono così intensamente qualcuno che è desiderato, come fa l'amata nel Cantico dei Cantici: «dormo, ma il mio cuore veglia» (5,2). E se tornando il padrone li troverà svegli, beati quei servi. In verità vi dico - quando Gesù usa questi termini intende risvegliare la nostra attenzione su qualcosa di importante - li farà mettere a tavola e passerà a servirli. È il capovolgimento dell'idea di padrone: il punto commovente, sublime di questo racconto, il momento straordinario, quando accade l'impensabile: il Signore si mette a fare il servo! Dio viene e si pone a servizio della felicità dei suoi, della loro pienezza di vita! Gesù ribadisce, perché si imprima bene, l'atteggiamento sorprendente del Signore: si stringerà le vesti ai fianchi, li farà mettere a tavola e passerà a servirli. È l'immagine clamorosa, che solo Gesù ha osato, di Dio nostro servitore; quel volto che solo lui ha rivelato e incarnato nell'ultima sera, cingendo un asciugamano, prendendo fra le sue mani i piedi dei discepoli, facendo suo il ruolo proprio dello schiavo o della donna. La fortuna dei servi della parabola, la loro beatitudine - ribadita due volte - non deriva dall'aver resistito tutta la notte, non è frutto della loro fedeltà o bravura. La fortuna nostra, di noi servi inaffidabili, consiste nel fatto di avere un padrone così, pieno di fiducia verso di noi, che non nutre sospetti, cuore luminoso, che ci affida la casa, le chiavi, le persone. La fiducia del mio Signore mi conquista, mi commuove, ad essa rispondo. La nostra grazia sta nel miracolo di un Dio che ha fede nell'uomo. Io crederò in lui, perché lui crede in me. Sarà il solo Signore che io servirò perché è l'unico che si è fatto mio servitore.

MERCOLEDI’ Assunzione di Maria Santissima al cielo         
18,00 DEF. VARNIER ANGELO
DOMENICA Ventesima del Tempo Ordinario
11,00 MESSA PER LE COMUNITA’ PARROCCHIALI

OFFERTE: Famiglia Fort Puppin Giuseppina offre: per opere parrocchiali, €. 20, per lucidatura lampade, €. 50. Offrono per opere parrocchiali, N.N., €. 30; N.N., €. 30

 

MARTEDI’ Beato Marco d’Aviano, sacerdote
18,00 DEFUNTI FAMIGLIA GAMBARINI
          DEF. VETTOR PIETRO CARIOLA
GIOVEDI’ Assunzione di Maria Santissima al cielo   
10,30 MESSA PER LE COMUNITA’ PARROCCHIALI
          DEFF. MARCO E WANDA
SABATO Ventesima Domenica del Tempo Ordinario
18,00 DEF. BOCUS LUCIANO FRITH
          DEFF. GIOVANNI, LINDA E MARIA
DOMENICA Ventesima del Tempo Ordinario
10,00 DEFF. ZAMBON GIROLAMO E MATILDE PETOL ord. figlie

OFFERTE: Offrono, per opere parrocchiali: Busetti Primo, €. 500; Zambon Silvana Petol, €. 90; Zambon Roberto Pinal, €. 500; N.N., €. 120, In memoria di Bastianello Lidia, il fratello Franco, €. 100..

   

LUNEDI’ Santa Francesca Fremiot de Chantal religiosa            
18,00 DEFUNTI FAMIGLIA FOGAR
GIOVEDI’ Assunzione di Maria Santissima al cielo   
18,00 MESSA PER INTENZIONE PARTICOLARE
DOMENICA Ventesima del Tempo Ordinario     
18,00 ANN. DEF. SCARPAT ALFIERO
          DEF.TA ZAMBON ROSA
          DEF. CARNIEL LIDO ord. sorella Elena

   

PROGRAMMA DELLA SAGRA
Il programma della Sagra dell’Assunta lo si può trovare nei manifesti, nei volantini e nella rivista “L’Artugna” che è in vendita in questi giorni.

   

CONCERTO PER L’ASSUNTA
Martedì prossimo 13 agosto nella Pieve di Dardago alle ore 21 il Concerto d’organo eseguito dal M°. Silvio Celeghini e dalla mezzosoprano M° Laura Rizzetto.

FESTA DEL BEATO MARCO D’AVIANO
Martedì prossimo 13 agosto presso la Chiesa Parrocchiale di Villotta d’Aviano celebrazione della festa liturgica del Beato Marco d’Aviano. La S. Messa alle 20,30 presieduta dal nostro Vescovo Giuseppe Pellegrini. Seguirà processione al capitello del Beato e Benedizione.

CONCERTO PER L’ASSUNTA
Martedì prossimo 13 agosto nella Pieve di Dardago alle ore 21 il Concerto d’organo eseguito dal M°. Silvio Celeghini e dalla mezzosoprano M° Laura Rizzetto.

CELEBRAZIONI  LITURGICHE DELLA MADONNA ASSUNTA IN CIELO
Le Sante Messe per la Solennità della Madonna Assunta in Cielo saranno così distribuite:
mercoledì 14 Agosto  ore 18 S. Messa prefestiva a Budoia
giovedì 15 Agosto      ore 10,30 Santa Messa Solenne a Dardago per tutte e tre parrocchie
                                    ore 18 S. Messa a Santa Lucia

Un saluto cordiale a tutti coloro che sono rientrati
per un periodo di relax nei nostri paesi!

   











































































































































































































































































































































































Loading